Glifosato: a Bruxelles non c’è l’accordo tra i 28 Paesi Ue, rinnovo in bilico

Bruxelles – Non c’è l’accordo tra i Paesi dell’Unione europea sul rinnovo dell’autorizzazione del glifosato. Il voto sul destino del controverso erbicida in Europa, previsto per mercoledì 25 ottobre, è stato rimandato al 9 novembre. La vicenda deve essere ‘chiusa’ prima del 15 dicembre, data di scadenza dell’attuale autorizzazione. Una ‘non decisione’ da parte dei 28 metterebbe Bruxelles in una posizione scomoda: decidere in autonomia, cosa che il presidente Jean-Claude Juncker non vuole perché, ha ripetuto più volte, gli Stati membri devono assumersi le loro responsabilità; oppure, essere portata davanti alla Corte di giustizia europea dall'industria per non aver rispettato le regole.

Leggi l'articolo completo su www.ednh.news/it

I commenti sono chiusi