La conservazione dei cibi: i consigli del biologo Atzori

Questo articolo del biologo Luciano O. Atzori, esperto in sicurezza degli alimenti e tutela della salute, propone una serie di consigli per la conservazione e la congelazione domestica degli alimenti, che possono essere efficacemente applicati anche al mondo della ristorazione. Per questo lo pubblichiamo su Mixer Planet.

La conservazione degli alimenti sostanzialmente serve per mantenere le proprietà nutrizionali e igienico-sanitarie intrinseche degli alimenti permettendone l’utilizzo nel tempo (da pochi giorni a parecchi mesi). La conservazione dei prodotti alimentari si può ottenere attraverso diverse tecnologie come per riduzione dell’acqua contenuta (salatura, essiccamento, liofilizzazione, ecc.), per variazione della concentrazione di alcune sostanze (conservazione con zucchero, ecc.), per innalzamento termico (pastorizzazione, uperizzazione o UHT, appertizzazione, sterilizzazione, ecc.), per abbassamento della temperatura (refrigerazione, congelazione, surgelazione, ecc.), per alterazione della composizione dell’atmosfera che li circonda (sottovuoto, sottolio, in atmosfera protettiva, ecc.), per variazione del pH (acidificazione, sott’aceto, ecc.), per azione di radiazioni (raggi ultravioletti, microonde, ecc.), per azione di sostanze chimiche (aggiunta di additivi, sotto alcool, affumicatura, ecc.), ecc.

Continua a leggere l'articolo su mixerplanet.it

Seguici su Facebook e Twitter

I commenti sono chiusi