Conservare gli alimenti, quali regole?

CONSERVARE GLI ALIMENTI, QUALI REGOLE?

La corretta conservazione casalinga degli alimenti è importante non solo per la nostra salute ma anche per garantire le proprietà nutrizionali e organolettiche del cibo.

La conservazione degli alimenti è un processo fondamentale per preservare le proprietà nutrizionali e igienico-sanitarie dei cibi, permettendone l’utilizzo nel tempo, da pochi giorni a parecchi mesi. Al fine tutelare la nostra salute e preservare gli alimenti dalla potenziale degradazione, all'interno delle mura domestiche la conservazione deve essere fatta rispettando regole e precauzioni fondamentali e può avvenire attraverso tre modalità: a temperatura ambiente (circa 20°C che si pratica quando si conservano alimenti non deperibili e confezionati, riposti nella dispensa alimentare); a basse temperature (+4°C, quando si conservano alimenti in frigorifero; -18°C, quando vengono stoccati nel congelatore o nel freezer); oppure a temperature moderatamente calde (metodo obbligatorio nel servizio di catering, permette di mantenere ad una temperatura di circa 60-65°C alimenti precedentemente cotti).

Se vuoi saperne di più leggi l'articolo completo pubblicato nel periodico Elisir di Salute

Seguici su Facebook e Twitter

I commenti sono chiusi

Shares