Disciplina dell’impiego negli integratori alimentari di sostanze e preparati vegetali

Disciplina dell'impiego negli integratori alimentari di sostanze e preparati vegetali

Il nuovo Decreto 10 agosto 2018 "reca l’elenco delle sostanze e dei preparati vegetali ammessi all’impiego negli integratori alimentari e fornisce specifiche indicazioni sugli adempimenti da effettuare a supporto della loro sicurezza e al fine di elevare il livello di tutela dei consumatori" ed abroga il precedente decreto del 9 luglio 2012.

-----------

Art. 2. - Sostanze e preparati vegetali ammessi all’impiego

1. Negli integratori alimentari è ammesso l’impiego delle sostanze e dei preparati vegetali elencati nell’allegato 1 al presente decreto, nei termini previsti dall’allegato medesimo.

2. Per l’impiego delle sostanze e dei preparati vegetali di cui al comma 1 si applicano le indicazioni contenute nell’allegato 2.

ALLEGATO 2

DOCUMENTAZIONE A SUPPORTO DELL’IMPIEGO DI SOSTANZE E PREPARATI VEGETALI NEGLI INTEGRATORI ALIMENTARI

L'alleagato II fornisce specifiche indicazioni sulla documentazione da predisporre e sulle procedure da seguire per l’impiego negli integratori alimentari di sostanze e preparati vegetali, comunemente definiti “botanicals” nell’Unione europea, in riferimento alla loro natura, al processo produttivo e al prodotto finito che se ne ottiene(1).

Gli operatori del settore alimentare (OSA) devono tenere a disposizione delle Autorità di controllo la documentazione in questione per dimo- strare la conformità di ciascun integratore alimentare notificato alle disposizioni applicabili della legislazione alimentare vigente(2). Tale docu- mentazione, che all’occorrenza va aggiornata, deve essere tenuta a disposizione delle Autorità competenti ai fini del controllo ufficiale in formato elettronico o in formato cartaceo.

Per approfondimenti si consiglia di visitare il sito www.gazzettaufficiale.it


© Produzione riservata

Dr.ssa Elga Baviera
Biologa - Esperta in Sicurezza degli Alimenti 
Co-founder dello Studio ABR  -  www.alimentiesicurezza.it

Seguici su Facebook e Twitter

I commenti sono chiusi

Shares