Tag Archives : acrilammide

Acrilammide… la storia continua

ACRILAMMIDE Ad aprile 2018 scatta il nuovo regolamento di Elga Baviera A luglio di quest’anno i rappresentanti degli Stati membri si sono espressi a favore della proposta della Commissione Europea di ridurre la presenza di acrilammide negli alimenti e a novembre si è finalmente pronunciata con il Regolamento (UE) 2017/2158 che istituisce misure di attenuazione…
Per saperne di più

Patatine fritte in busta

PATATINE FRITTE IN BUSTA Sapevi che lo snack preferito dai giovanissimi può contenere una sostanza tossica? Evitala così Solo in Italia il business alimenta circa 3 miliardi di euro all'anno. Ma cosa si nasconde nelle buste di patatine fritte? Un’indagine dello Studio ABR Alimenti e sicurezza (alimentiesicurezza.it) rivela che la metà dei prodotti in commercio…
Per saperne di più

Acrilammide: Il letale ingrediente nascosto

Si nasconde nelle patatine fritte in primis e in molti altri alimenti, è l’acrilamide una sostanza cancerogena che si forma quando le temperature di cottura superano la soglia di guardia. Ne ha parlato la Dott.ssa Elga Baviera, Biologa esperta in igiene e sicurezza degli alimenti, intervenuta ai microfoni di Radio Cusano Campus nel corso della…
Per saperne di più

“Sostanza potenzialmente cancerogena in alcune patatine fritte”

All'interno di alcune marche di patatine fritte confezionate è stata rilevata la presenza di acrilammide - una sostanza potenzialmente tossica e secondo alcuni studi cancerogena - a livelli superiori ai valori consigliati. I biologi dello Studio Abr hanno realizzato un'indagine sulla ricerca di acrilamide all'interno di patatine fritte confezionate, vendute nella grande distribuzione. L'analisi è…
Per saperne di più

ACRILAMMIDE: «l’ingrediente che non c’è»

Da consumatori consapevoli siamo oramai abituati, quando acquistiamo un alimento, a leggere l’etichetta, ad osservare gli ingredienti in essa contenuti ed abbiamo anche imparato, con il tempo, a capire che gli ingredienti elencati vengono inseriti in ordine decrescente in base alla quantità presente. Cosa accadrebbe però, se ci rendessimo conto che all’interno di un alimento…
Per saperne di più